Maretto

Vai al Menu principale ☰

maretto
Uno scorcio del paese
In questa pagina:

Il toponimo, variamente riportato dalle fonti romane e medievali come Maletum, Maretum, Melate, è forse in relazione con la coltivazione della mela cotogna.
Il paese, che in epoca fascista faceva parte di Villafranca d'Asti, dal 1947 è nuovamente comune autonomo. Nel concentrico, assai piccolo, spiccano il Palazzo Comunale, un antico fabbricato ristrutturato, e la Parrocchiale dei Santi Maria e Michele, con facciata tardo barocca in mattoni a vista e interno completamente decorato. Si ricorda ancora la Chiesa della Confraternita di Santa Croce, del XII secolo, che conserva all’interno un pregevole altare in stucco. In borgata Barbone vi è la Chiesa dedicata alla Mater Dolorosa, con stemma marmoreo di Papa Clemente VIII posto nel 1596.

⇦ Torna all’elenco dei Comuni    Torna all’inizio della pagina ⇧

Vai al Menu principale ☰

Informazioni generali

Comune di Maretto (AT) CAP 14018
Abit. 403 m. 212 s.l.m. Patroni Natività della Vergine Maria e San Michele
Municipio tel 0141.938170
www.comune.maretto.at.it
maretto@ruparpiemonte.it

⇦ Torna all’elenco dei Comuni    Torna all’inizio della pagina ⇧

Vai al Menu principale ☰

Bed & Breakfast, locande, affittacamere

⇦ Torna all’elenco dei Comuni    Torna all’inizio della pagina ⇧

Vai al Menu principale ☰

Ristoranti, trattorie, osterie
  • Locanda delle Antiche Sere
    Via Nicoline 46 tel 0141.938201

⇦ Torna all’elenco dei Comuni    Torna all’inizio della pagina ⇧

Vai al Menu principale ☰

Agriturismi

⇦ Torna all’elenco dei Comuni    Torna all’inizio della pagina ⇧

Vai al Menu principale ☰

Produttori agricoli

⇦ Torna all’elenco dei Comuni    Torna all’inizio della pagina ⇧